Tag Archives: trattore

Trattori notturni

Nel periodo natalizio ogni paesino che si rispetti ha il proprio mercatino, presepe o ricorrenza del caso. E non fa differenza Gudo Gambaredo, ridente paesello nelle vicinanze di Assago di cui nel corso dei mesi ho forse parlato fin troppo. Il fatto è che mi piace, ricalca quei paesini di qualche decennio fa e allora è spesso meta delle mie uscite fotografiche.

Incastonato tra una risaia e l’altra, anche Gudo ha la propria ricorrenza natalizia: il presepe vivente, ma non è di questo che vi voglio parlare. O meglio, ci siamo vicini. Così come un presepe vivente va preparato, alla pari andrà smantellato. Ecco allora che, sul finire di una domenica sera fredda, operosi personaggi armati di trattore raccolgono le piante che hanno fatto da scenografia e lasciano il paese a quella che è la sua forma caratteristica dell’intero anno.

Insomma, un paese che vive un giorno di gloria e che poi torna ad essere quello che è sempre stato: due stradine e qualche casa. Ma con il suo fascino.

Nonostante il punto di osservazione rimanga lo stesso, aiutato da un treppiede, raccolgo qualche attimo dello smantellamento delle scenografie.

Canon EOS 60d Tamron 10-24 @10mm f/11 ISO 320 20sec
Canon EOS 60d Tamron 10-24 @10mm f/11 ISO 320 20sec

Un trattore che passa a piena velocità sulla strada lascia una semplice scia di luce, ricordo del suo tragitto.

Canon EOS 60d Tamron 10-24 @10mm f/11 ISO 400 8sec
Canon EOS 60d Tamron 10-24 @10mm f/11 ISO 400 8sec

Una posa di qualche secondo, con trattore fermo e che riparte solo nella sua fase finale conferisce invece un senso di velocità particolarmente accentuato, nonostante non sia propriamente la caratteristica principale di questi potenti mezzi.

Canon EOS 60d Tamron 10-24 @10mm f/11 ISO 400 8sec
Canon EOS 60d Tamron 10-24 @10mm f/11 ISO 400 8sec

L’ultimo scatto è invece un vero e proprio ritratto notturno: messo in posa come una persona vanitosa e illuminato dalle luci della strada e dai suoi stessi riflettori, si comporta fin troppo naturalmente di fronte all’obbiettivo.

Un sabato di Marzo

Il mese di Marzo rappresenta un periodo fondamentale per gli agricoltori: molti campi vengono rivoltati per essere poi coltivati. I trattori lavorano alacremente, spostandosi lentamente sui terreni. E proprio questa operazione rappresenta una occasione ghiotta per i molti volatili che affollano la zona: larve e vermi vengono così allo scoperto, facili prede per Aironi e Garzette.

Canon EOS 1000d ISO 400 Sigma 150-500 @500mm f/8 1/500 sec
Canon EOS 1000d ISO 400 Sigma 150-500 @500mm f/8 1/500 sec

Il livello di confidenza che questi volatili hanno oramai raggiunto con l’uomo ha del sorprendente, ed appare evidente. Per niente impauriti dalla presenza del trattore, a pochi metri, si danno battaglia per accaparrarsi il maggior numero di prede.

Lo scatto è stato eseguito a 500mm con apertura focale f8, per riuscire a dare maggiore nitidezza all’obbiettivo, altrimenti troppo “morbido”. Al fine di non bruciare il piumaggio bianco degli Aironi ho preferito scattare sottoesponendo di due stop: lavorando il file raw non è stato problematico recuperare i dettagli più scuri. La foto ha subito una saturazione complessiva dei colori, con una vignettatura accentuata.