Tag Archives: hdr

Faggeto, in HDR

Le giornate soleggiate cominciano a rendere sempre più verdi le foreste e addentrarsi in un normale bosco, con i rami e le foglie che riparano dal sole, è una piacevole occasione per rilassarsi. Le foglie ricoprono il terreno, ricreando uno scenario pulito e ordinato, senza che nessuno in realtà ci sia passato.

Questa è una delle caratteristiche del faggeto, insieme al contrasto tra letto di foglie e verde brillante delle chiome degli alberi, che rendono i fusti di questi alberi ancora più allungati. Lo scatto a seguire:

Canon EOS 60d Tamron 10-24 @10mm f/9 ISO 100 3 scatti in HDR
Canon EOS 60d Tamron 10-24 @10mm f/9 ISO 100 3 scatti in HDR

Per evitare di sovraesporre la luce che illumina la chioma degli alberi e al tempo stesso mantenere dettagli sul fogliame posto sul terreno ho deciso di scattare in HDR, unendo in post produzione tre scatti eseguiti con differenti esposizioni. La tecnica HDR, di cui ho parlato in precedenza è un’applicazione ancora in fase di sviluppo e che si è particolarmente diffusa negli ultimi anni, con l’avvento del digitale.

La nuova suite software Adobe CS5, all’interno di Photoshop, ha apportato alcune importanti e sensibili modifiche proprio al fine di migliorare l’utilizzo di tale tecnica. Prossimamente andremo ad analizzare queste migliorie.

San Rocco, veduta in HDR

Sfruttare una giornata estremamente nitida, dopo che il vento ha spazzato via nuvole e foschia, è l’occasione giusta per fare foto panoramiche: la visuale si estende per chilometri, consentendo di poter scrutare anche le cime più lontane. Nel caso specifico ho deciso di mettere in pratica un HDR, andando ad enfatizzare particolarmente la saturazione. Lo scatto a seguire:

Canon EOS 60d Tamron 10-24 @10mm f/16 ISO 100 3 scatti in HDR
Canon EOS 60d Tamron 10-24 @10mm f/16 ISO 100 3 scatti in HDR

Nel caso specifico la foto è frutto di una unione di tre scatti, al fine di garantire una maggiore gamma dinamica. Per enfatizzare maggiormente una foto altrimenti bella ma senza nulla di particolare.

Tramonto caldo

Le giornate si allungano e la possibilità di godersi un tramonto entra nella routine quotidiana, finito il lavoro. Catturare un tramonto è piuttosto semplice e non richiede particolari capacità: i colori che il sole dipinge in cielo sono così belli da non richiedere un grande lavoro in camera o in post-produzione.

Molto spesso però ci si trova a scattare in controluce e parte dei dettagli che stanno in primo piano, come ad esempio una spiaggia o una superficie di altro tipo: il che è corretto, bisogna dare priorità alla gamma cromatica che il sole disegna nel cielo. L’HDR, di cui ho parlato in questo post, può però venirci in aiuto, come mostra lo scatto a seguire:

Canon EOS 60d Tamron 10-24 @10mm f/22 ISO 100 3 scatti in HDR
Canon EOS 60d Tamron 10-24 @10mm f/22 ISO 100 3 scatti in HDR

Nel caso paricolare sono stati uniti tre scatti con differenti esposizioni, al fine di mantenere una corretta illuminazione del cielo, sia una corretta esposizione dei sassi delle spiaggia. Quando si scatta un HDR è bene però tenere a mente una cosa: evitare soggetti che si muovano: i tre scatti da unire devono infatti essere identici. Il caso ritratto in foto è frutto di una giornata particolarmente fortunata e adatta.

Le onde del lago non aiutano e difficilmente saranno fermi: è bene quindi trovare una giornata con poco vento, e attendere che il lago sia particolarmente calmo. È bene anche utilizzare tempi di scatto veloci, per evitare che le onde, seppur piccole, lascino la scia: possiamo allora anche preferire di alzare il valore ISO, anche a 400 ISO e scegliere una chiusura del diaframma non troppo spinta.

Fili d’erba e cielo, HDR in azione

Le applicazioni dell’HDR, di cui mi sono occupato con questo post, sono molteplici e possono offrire interessanti risultati. Si tratta di una tecnica ancora molto “sperimentale” e che come tale permette di poter scoprire sempre nuove sfaccettature.

Nel caso specifico, un prato verdeggiante complici le ultimi pioggie, può rappresentare una ghiotta occasione per provare qualcosa. La prova a seguire:

Canon EOS 60d ISO 100 Tamron 10-24 @10mm f/13 3 scatti in HDR
Canon EOS 60d ISO 100 Tamron 10-24 @10mm f/13 3 scatti in HDR

Si tratta di un HDR eseguito a mano libera: impostando la raffica ad alta velocità, presente su buona parte delle fotocamere, e la funzionalità bracketing (che permette di scattare a intervalli differenti di stop) ho eseguito tre scatti della stessa inquadratura.

I tre scatti sono stati poi uniti in uno solo, sfruttando la gamma dinamica più ricca. Ecco quindi come è stato possibile mantenere i dettagli del cielo, con le nuvole cariche di pioggia e al tempo stesso i particolari dei fili d’erba.