Tag Archives: cielo

Fiori del mare

È strano come il mare d’inverno si trasformi, dando vita ad uno scenario ben distante da quello presente classico che prevede centinaia di persone sdraiate su ogni centimetro di sabbia disponibile.

D’inverno l’assenza della presenza umana lascia ampio spazio alla natura, che torna fare il suo corso. Ecco allora spuntare fiori, delicati e colorati proprio vicino ad un mare che manifesta tutta la sua forza e violenza: una sfida epica, insomma. Lo scatto a seguire:

Canon EOS 60d Tamron 10-24 @24mm f/11 ISO 100 1/40 sec
Canon EOS 60d Tamron 10-24 @24mm f/11 ISO 100 1/40 sec

Qualcuno mi ha fatto notare come, con un cielo del genere, è poco probabile che il colore dei fiori possa essere così intenso e forte. E in effetti la foto è stata schiarita nella parte bassa, per dare risalto al letto naturale di fiori.

Mi piace però pensare che, in una giornata di tempesta con un cielo che minaccia pioggia, un fiore che sfida il mare non si faccia affatto intimidire da semplici nuvole nere.

Fili d’erba e cielo, HDR in azione

Le applicazioni dell’HDR, di cui mi sono occupato con questo post, sono molteplici e possono offrire interessanti risultati. Si tratta di una tecnica ancora molto “sperimentale” e che come tale permette di poter scoprire sempre nuove sfaccettature.

Nel caso specifico, un prato verdeggiante complici le ultimi pioggie, può rappresentare una ghiotta occasione per provare qualcosa. La prova a seguire:

Canon EOS 60d ISO 100 Tamron 10-24 @10mm f/13 3 scatti in HDR
Canon EOS 60d ISO 100 Tamron 10-24 @10mm f/13 3 scatti in HDR

Si tratta di un HDR eseguito a mano libera: impostando la raffica ad alta velocità, presente su buona parte delle fotocamere, e la funzionalità bracketing (che permette di scattare a intervalli differenti di stop) ho eseguito tre scatti della stessa inquadratura.

I tre scatti sono stati poi uniti in uno solo, sfruttando la gamma dinamica più ricca. Ecco quindi come è stato possibile mantenere i dettagli del cielo, con le nuvole cariche di pioggia e al tempo stesso i particolari dei fili d’erba.

Bazzanella, campi, acqua e nuvole

La pioggia incessante copre la luce, riducendo le possiblità di uscire all’aria aperta. Ma rende anche l’atmosfera più cupa, seria e severa. E proprio la valorizzazione delle nuvole, pesanti e grigie, mi colpisce particolarmente. Utilizzare il polarizzatore può servire non solo per rendere maggiormente pieni i colori ma anche evidenziare i dettagli delle nuvole.

Nello scatto a seguire ho cercato di sottolineare proprio questo elemento:

Canon EOS 1000d ISO 100 Tamron 10-24 @10mm f/8 1/80 sec
Canon EOS 1000d ISO 100 Tamron 10-24 @10mm f/8 1/80 sec

Lo scatto è stato eseguito a 10mm con f/8: per raccogliere il maggior numero di informazioni possibili dal cielo e dalle nuvole ho preferito sottoesporre di 1 stop, recuperando successivamente, in postproduzione, il terreno e i suoi dettagli. Per fornire al cielo un tono ancora più grave ho semplicemente applicato un filtro gradiente sul cielo: in questo modo, oltre a rendere lo scatto più profondo è possibile anche valorizzare al meglio le nuvole.

Il cielo, la luce, il controluce

Lo scatto in controluce costringe, giocoforza, a dover sacrificare parte dell’inquadratura. La scelta dello scatto e di quale parte privilegiare va ovviamente a discrezione del fotografo. Personalmente, e sottolineo la totale soggettività dell’affermazione, di fronte ad un cielo terso e costellato di interessanti nuvole, tutto il resto perde un po’ di importanza.

Camminando lungo il molo, verso le 17, questo sole mi si para innanzi e viene filtrato da alcune timide nuvole. Il soggetto princiale è lui, il cielo e le nuvole che lo dipingono. Lavorando in priorità di diaframmi sulla fotocamera (per comodità personale), imposto f8 al fine di fornire una certa profondità allo scatto. Operando nella suddetta modalità la fotocamera regola automaticamente il tempo di esposizione, valutando la luce presente. Sta a noi allora analizzare l’istogramma in macchina e regolare la sovra o sottoesposizione.

Nel caso a seguire appare chiaro il soggetto:

Canon EOS 1000d ISO 100 Tamron 10-24 @10mm f/8 1/3200 sec
Canon EOS 1000d ISO 100 Tamron 10-24 @10mm f/8 1/3200 sec

Per coprire l’intera gamma dinamica del cielo che varia dalle alte luci al grigio delle nuvole, va sacrificato, in questo caso la superficie da cui stiamo scattando. Il polarizzatore ha permesso di rendere al massimo i dettagli delle nuvole.