Faggeto, in HDR

Le giornate soleggiate cominciano a rendere sempre più verdi le foreste e addentrarsi in un normale bosco, con i rami e le foglie che riparano dal sole, è una piacevole occasione per rilassarsi. Le foglie ricoprono il terreno, ricreando uno scenario pulito e ordinato, senza che nessuno in realtà ci sia passato.

Questa è una delle caratteristiche del faggeto, insieme al contrasto tra letto di foglie e verde brillante delle chiome degli alberi, che rendono i fusti di questi alberi ancora più allungati. Lo scatto a seguire:

Canon EOS 60d Tamron 10-24 @10mm f/9 ISO 100 3 scatti in HDR
Canon EOS 60d Tamron 10-24 @10mm f/9 ISO 100 3 scatti in HDR

Per evitare di sovraesporre la luce che illumina la chioma degli alberi e al tempo stesso mantenere dettagli sul fogliame posto sul terreno ho deciso di scattare in HDR, unendo in post produzione tre scatti eseguiti con differenti esposizioni. La tecnica HDR, di cui ho parlato in precedenza è un’applicazione ancora in fase di sviluppo e che si è particolarmente diffusa negli ultimi anni, con l’avvento del digitale.

La nuova suite software Adobe CS5, all’interno di Photoshop, ha apportato alcune importanti e sensibili modifiche proprio al fine di migliorare l’utilizzo di tale tecnica. Prossimamente andremo ad analizzare queste migliorie.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*