Category Archives: persone

Il catcher

Canon EOS 1000d ISO 400 190mm f/5 1/1600sec
Canon EOS 1000d ISO 400 190mm f/5 1/1600sec

A costo di essere e risultare ripetitivo, propongo un’altro scatto dello sport a me tanto caro. L’immagine ritrare Caio Mattielli, rientrare nel dog-out dopo un momento non particolarmente facile per la squadra. Anche in questo caso, lo strumento luci ed ombre di photoshop è risultato determinante, consentendomi di tirare fuori da una immagine decisamente sottoesposta, uno scatto degno, ricco di particolari soprattutto sul volto del soggetto.

Wind up

Canon EOS 1000d ISO 400 170mm f/5 1/1600sec
Canon EOS 1000d ISO 400 170mm f/5 1/1600sec

Forte del mio w-e dedicato al meraviglioso giuoco del baseball, anche se la domenica piovosa mi ha costretto a casa, continuo la pubblicazione di alcuni scatti effettuati nel corso della prima di campionato, cui è dedicato anche il post precedente. Lo scatto ritrae il lanciatore del Crocetta Parma Genny Silvestri, in una fase di caricamento. Il sollevamento della gamba, particolarmente pronunciato aiuta a dare una nota di colore allo scatto. Per la correzione della foto mi sono aiutato con lo strumento luci ed ombre di photoshop, lasciando volutamente la zona del viso coperta dal cappellino particolarmente scura, conferendo al giocatore ancora maggior “cattiveria”. Per rendere più carichi i colori della foto ho inoltre giocato un po’ con il contrasto colore.

Baseball time!

Canon EOS 1000d ISO 400 400mm f/5,6 1/1600sec
Canon EOS 1000d ISO 400 400mm f/5,6 1/1600sec

Comincia la stagione del baseball e, parafrasando un uomo che ne sa sicuramente più di me: “quando c’è il sole, i giocatori di baseball spuntano come funghi”. Sabato pomeriggio, niente di importante da fare, perchè non andare a vedere la prima di campionato dei miei vecchi compagni di squadra? Detto, fatto. Rajo-Crocetta la partita inaugurale, atleti ancora un po’ a corto di preparazione come ogni inizio campionato, quindi partite ancora non bellissime da vedere. Il tempo regge, nonostante le continue minacce di pioggia.

Riesco a guadagnare una discreta posizione a bordo campo, ospitato da quel dog out in cui tanto tempo ho passato e immortalo qualche attimo della partita. Il baseball, analogamente a quando si gioca, anche a livello fotografico, vive di attimi: lunghe attese, con l’occhio piantato sul mirino, ed ecco che il momento buono dello scatto passa e non ce ne si accorge nemmeno. La giornata non propriamente solare, mi obbliga ad alzare un po’ gli ISO per riuscire a cogliere immagini ferme e che rendano bene la fatica, lo sforzo del momento. Lo scatto, che ritrae Alessio Cesaretti, dal punto di vista tecnico ha subito una lieve croppatura per aggiustare la centratura dello scatto, una maschera di contrasto e una correzione con la funzione shadow/highlights per tirare fuori le zone del viso altrimenti coperte dall’ombra del cappellino.

Di seguito riporto la galleria di Rajo-Crocetta, partita pomeridiana, giocata a Mazzo di Rho, centro sportivo Molinello:

[nggallery id=1]